A Paceo un corteo in difesa dei randagi

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Un corteo in difesa dei randagi e per dire “basta ai soprusi”. Si svolgerà a Paceco il giorno 23 febbraio. Dopo gli episodi sgradevoli di avvelenamento le sparizioni che si sono verificate nella cittadina pacecota ai danni dei randagi (cani e gatti) l’associazione LIDA (Lega Italiana diritti animali Valderice – Trapani) e il gruppodei volontari di Paceco, si dichiarano stanchi di affrontare le ripetute emergenze. In molti hanno messo anche a disposizione le loro abitazioni per prendersi cura degli animali in difficoltà «ma spesso lo stallo che dovrebbe essere temporaneo – scrivono in una nota – si traduce in lunghi periodi di silenzi da parte degli organi comunali. Sempre a spese dei volontari provvediamo alle cure di circa 50 cani microchippati al comune di Paceco e reinseriti nei territorio. Abbiamo cercato di posizionare anche stand informativi volti alla sensibilizzazione della sterilizzazione e per favorire le adozioni». L’associazione vuole attrarre l’attenzione delle istituzioni per porre fine agli episodi sgradevoli. «Non lasciamoli soli, non ignoriamoli e non voltiamocipiùdall’altraparte» – concludono. Il corteo pacifico partirà a Paceco, con inizio alle ore 15,30 il 23 febbraiodalle scuole elementari di via Asaro e proseguirà per via Montalto, via Regina Margherita, via sapone, via Umberto I, via San Severino fino a piazza Vittorio Emanuele, in cui si osserverà un minuto di silenzio per tutte le povere vittime dell’indifferenza.  

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: