Dalla nebbia della Cittadella rispunta la Fondazione “Calabresi nel Mondo”

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

CATANZARO Dalla nebbia del silenzio rispunta la Fondazione “Calabresi nel Mondo”. Sembrava definitivamente chiusa la triste parabola di uno dei tanti “carrozzoni” della Regione, travolto dagli scandali, dagli sperperi e anche dalle inchieste della magistratura con tanto di indagati “eccellenti” anche della politica regionale, ma evidentemente c’è ancora qualche “appendice” da sistemare, se è vero che, con un recente decreto firmato – nell’assenza del governatore Oliverio – dal vicepresidente della Giunta, Francesco Russo, è stato nominato il nuovo commissario liquidatore della Fondazione “Calabresi nel Mondo”. Il nome è stato individuato nei ruoli della Regione, ed è quello di Maria Antonella Cauteruccio, dirigente alla Cittadella, chiamata a concludere la liquidazione della Fondazione “Calabresi nel Mondo” entro il 30 giugno prossimo «salvo proroga nel caso di oggettiva impossibilità di chiudere la predetta liquidazione entro detto termine», si legge nel decreto di Russo, che poi autorizza il nuovo commissario ad «avvalersi anche di consulenti», con oneri comunque a carico della liquidazione. Il provvedimento revoca la nomina, avvenuta a settembre 2015 del precedente liquidatore Mariano Calogero, che a dicembre 2017 si era dimessa dall’incarico «per ragioni personali».

Ant. Cant.

L’articolo Dalla nebbia della Cittadella rispunta la Fondazione “Calabresi nel Mondo” proviene da Corriere della Calabria.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: