Emiliano Sala, eseguita l’autopsia: ecco le cause della morte

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine


Il 21 gennaio, il calciatore argentino di origini italiane, Emiliano Sala, era diretto nel Galles. Purtroppo, però, alle ore 21:30, circa, l’aereo è sparito nella Manica e il giovane attaccante non è stato ritrovato per diversi giorni. Inizialmente, le ricerche incessanti effettuate dalle autorità non hanno condotto alcun risultato. Soltanto di recente era stato trovato prima il relitto del Piper Malibu – il veivolo sul quale viaggiava Sala. Successivamente è stato finalmente ritrovato anche il corpo, privo di vita, del calciatore argentino.

Per diverse settimane la famiglia di Emiliano, i suoi tifosi e la sua nuova squadra, erano tutti con il fiato sospeso nella speranza che il suo corpo venisse ritrovato. Purtroppo, però, le autorità avevano liberamente lasciato intendere che la possibilità che i passeggeri fossero sopravvissuti a un tale impatto, era praticamente impossibile.

Nonostante il momento difficile, le polemiche non sono mancate, in particolare quelle riguardanti il messaggio su Twitter – cancellato immediatamente – dell’ex fidanzata di Emiliano Sala, convinta fortemente che potesse essere un omicidio voluto dalla mafia del calcio e non un incidente.

potrebbe interessarti ancheTennis, Fed Cup 2019: Russia-Italia sarà lo spareggio per restare nel World Group II

L’autopsia effettuata sul corpo di Emiliano Sala

Di recente, una squadra di specialisti ha ritrovato il corpo del calciatore argentino, Emiliano Sala, sul fondale marino e ne ha analizzato le impronte digitali. Dalle verifiche effettuate per accertare le cause principali del decesso del giovane giocatore, è stata constatata la presenza di alcune ferite sul cadavere.

In base a quanto pubblicato dal Wales Online, dall’autopsia sono emersi alcuni dettagli da non trascurare: “Le indagini hanno stabilito che Emiliano Sala è stato identificato da prove di impronte digitali. La causa della morte, che è stata stabilita dopo un’autopsia, viene data come ferite alla testa e al torace: un patologo descrive la causa della morte come ferite alla testa e al tronco“.

Dunque è stato possibile identificare il corpo ritrovato sul fondale marino, grazie ad un’attenta analisi delle impronte digitali. Inoltre, dai risultati dell’autopsia, è stato possibile riscontrare delle ferite al torace e alla testa, probabilmente provocate dal forte impatto di Emiliano Sala con l’acqua, nel momento in cui l’aereo ha iniziato a precipitare nel vuoto.

potrebbe interessarti ancheNasce la Juve dei giovani: Zaniolo e Chiesa nel mirino

Purtroppo, però, attualmente non è possibile sapere esattamente cosa è emerso dalle indagini effettuate sul corpo del calciatore. Pertanto, in attesa della pubblicazione dell’intera relazione dell’Air Investigation Branch – che avverrà dopo sei/dodici settimane dal ritrovamento del cadavere – un pensiero va alla sua famiglia per la grave perdita subita.

Incidente Sala, ancora disperso il corpo di David Ibbotson

Se da un lato vi è una notizia un po’ più positiva per il ritrovamento del cadavere del calciatore argentino, Emiliano Sala, dall’altro il pilota del Piper Malibu, David Ibbotson, risulta ancora disperso nei meandri della Manica. La figlia, Danielle, ha affermato che grazie a una raccolta fondi sono stati in grado di racimolare ben 14,000 sterline per poter avviare delle nuove ricerche, affinché David venga ritrovato. D’altronde seppur la speranza che possa essere ritrovato vivo sia nulla, la famiglia del pilota vorrebbe comunque riavere il corpo del loro amato David perché, come afferma la moglie Nora: “Sappiamo che è morto, ma lo vogliamo a casa“.

In seguito alla scomparsa di Emiliano Sala, il Cardiff annulla lo stage

Dopo l’incidente del calciatore argentino, Emiliano Sala –  di recente trasferito nel Cardiff City – il presidente del club ha deciso di annullare uno stage previsto nelle Isole Canarie. Difatti, il team gallese doveva andare quattro giorni a Tenerife, ma quanto accaduto in queste settimane ha fatto riflettere tutti e ha convinto il Cardiff City a fare un passo indietro, cambiando i propri piani. Scosso dallo spiacevolissimo avvenimento, il tecnico dei Bluebirds, Neil Warnock, ha capito ancora di più l’importanza della famiglia e ha preferito annullare lo stage per poter dedicare più tempo ai suoi figli.

notizie sul temaTennis, risultati Coppa Davis: volano alla fase finale Italia, Australia e Germania. Eliminata la Svizzera orfana di FedererTennis, Coppa Davis India-Italia: il programma dei match. Diretta tv in esclusiva su SuperTennisIncidente Sala, l’ex fidanzata “Indagate sulla mafia del calcio”

The post Emiliano Sala, eseguita l’autopsia: ecco le cause della morte appeared first on SuperNews.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: