Gruppo no-vax contesta Beppe Grillo. Il comico come “Pilato”: “Non sono più il capo politico”

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Contestazione di un gruppo di ‘no-vax’ a Beppe Grillo durante il suo spettacolo a Bologna. Verso la fine dello show, un gruppo di attivisti ha esposto una serie di striscioni e contestato il comico per la sua adesione al Manifesto promosso dal virologo Roberto Burioni. Ad alzarsi in piedi e’ stata una quindicina di persone nella prima fila della balconata del teatro. Negli striscioni c’era scritto ‘Liberta’ di scelta’ e ‘I morti da vaccino esistono – Grillo dimissioni subito’. Anche alcune persone dalla platea hanno urlato contro Grillo che e’ stato costretto a interrompere il suo monologo e ha cercato di dialogare con i contestatori, silenziati e fischiati dagli altri spettatori. Di fronte alle accuse di tradimento, Grillo ha risposto: “Non ho tradito, non sono piu’ il capo politico di un partito. Non venite a menarmela: con quello che ho fatto per questo Paese, io non me lo merito. A volte la sanita’ e’ mancanza di informazione”.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: