LANDE DESOLATE | Annullata l’interdizione per la dirigente Guzzo

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

COSENZA Il tribunale del Riesame di Catanzaro ha disposto l’annullamento della misura cautelare con cui era stata disposta l’interdizione dall’esercizio di pubblico ufficio per Rosaria Guzzo. Può tornare dunque al lavoro la dirigente del settore Ragioneria della Regione Calabria coinvolta in “Lande Desolate”, l’inchiesta condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro guidata da Nicola Gratteri che riguarda la gestione degli appalti pubblici della sciovia di Lorica, dell’aviosuperficie di Scalea e dei lavori di piazza Bilotti a Cosenza. Nel corso delle indagini delle fiamme gialle, culminate nel blitz dello scorso dicembre, l’ufficio della Regione guidato dalla dirigente, difesa dagli avvocati Giuliana Ricioppo e Attilio Santiago, fu tra quelli finiti sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti. Rosaria Guzzo fu confermata nell’incarico alla Cittadella da Oliverio che lì l’aveva trovata in quanto nominata dalla giunta Scopelliti.

mi. pr.

L’articolo LANDE DESOLATE | Annullata l’interdizione per la dirigente Guzzo proviene da Corriere della Calabria.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: