TREBISACCE (CS): SOLLECITATO L’ACCREDITO DELLE SOMME, GIÀ PREVISTE, PER LAGARA D’APPALTO PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLE SALE OPERATORIE DELL’OSPEDALE CHIDICHIMO

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Il sindaco di Trebisacce Franco Mundo, ha scritto ai massimi vertici della Regione Calabria e della sanità calabrese, per invitare gli organi preposti a procedere, senza più ritardi, all’accredito nei confronti dell’A.S.P (Azienda Sanitaria Provinciale) delle somme necessarie e già previste per consentire l’indizione della gara d‘appalto per la ristrutturazione delle sale operatorie dell’Ospedale G. Chidichimo.  “Dall’adozione del D.C.A (Decreto Commissario Ad Acta) N. 64/2015 – ha dichiarato il primo cittadino – che prevedeva la riapertura dell’Ospedale di Trebisacce, riconosciuto come presidio di zona disagiata sono passati tre anni. Dall’approvazione del progetto relativo alle sale operatorie e dalla stessa delibera di G.R. n. 286 del 21.07.2016 che prevedeva la destinazione della somma di Euro 5.000.000,00 per tre Ospedali di zona disagiata, sono trascorsi oltre due anni. Ora è il momento di agire perché i tempi non sono più procrastinabili e la situazione di chi vive un territorio in cui la mancanza di un presidio sanitario attivo al 100% è talmente grave da non poter più essere tollerata. Per tali motivi ho scritto al Presidente della Regione Mario Oliverio, al delegato alla sanità Franco Pacenza e al nuovo commissario ad Acta Saverio Cotticelli, per chiedere, con urgenza, quanto da tempo il territorio attende, e per sollecitare l‘apertura immediata della divisione di Medicina, i cui lavori sono stati ultimati.
Ciò è stato chiesto anche in considerazione dell’imminente attuazione, tramite Commissario ad Acta, della sentenza del Consiglio di Stato n° 2151/2015 che ha sancito la nullità del D.C.A. n° 18/2010 nella parte in cui ha disposto la chiusura dell’Ospedale di Trebisacce.
A breve convocheremo un Consiglio Comunale Straordinario con a tema la situazione dell’Ospedale G. Chidichimo, anche per consentire alla popolazione e agli amministratori dell’intero comprensorio di conoscere quanto realizzato e quanto c’è da realizzare, chiedendo ai vertici del governo della Regione Calabria e della Sanità Calabrese di partecipare. Noi non molliamo e vogliamo indietro il nostro ospedale”.  L’assessore alla sanità, Pino Campanella, ha sottolineato come “La nostra battaglia non si ferma. Col sindaco Mundo stiamo lavorando incessantemente per il potenziamento dell’Ospedale G. Chidichimo, rispetto alle condizioni attuali, e allo stesso tempo per ottenere l’apertura della divisione di Medicina e l’accredito delle somme da mettere a bando per le sale operatorie. È un percorso lungo e difficile, ma rispetto a quando esso è iniziato non abbiamo mai fatto un passo indietro, andando avanti senza sosta verso il nostro obiettivo. Ora abbiamo bisogno del sostegno di tutti i cittadini dell’Alto Ionio per far sentire con forza la nostra voce ed ottenere quanto sancito dai decreti D.C.A. e dalla sentenza del Consiglio di Stato”.

L’articolo TREBISACCE (CS): SOLLECITATO L’ACCREDITO DELLE SOMME, GIÀ PREVISTE, PER LAGARA D’APPALTO PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLE SALE OPERATORIE DELL’OSPEDALE CHIDICHIMO sembra essere il primo su Calabria News 24 Canale 90 DTT.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: