via “Stile Alleanza”: l’innovativo modello di relazione fondato su consulenza di valore, tocco umano e tecnologia digitale  

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Nuovo massimo storico per la Nuova Produzione in crescita del 10% a 2,4mld

 

o Forte crescita del business Protection: 100 milioni di raccoltanella Protezione Vita; nella Protezione Salute in soli cinque mesi raccolti premi per 12 milioni di euro da oltre 30.000 clienti

 

 

o Cresce la soddisfazione del cliente:Net Promoter Score raggiunge quota22%, tra le più significative del settore 

 

o Erogate oltre 1 milione di ore diformazione: nell’ultimo anno importanti investimenti per lo sviluppo professionale 

 

 

o Siglato piano triennale di 900 assunzioni, di cui 300 già quest’anno 

 

Genova. Alleanza Assicurazioni dà il via a “Stile Alleanza”: l’innovativo e distintivo modello di relazione fondato su consulenza di valore, tocco umano e tecnologia digitale. Ciò dopo aver completato con successo il pianotriennale di trasformazione della Rete – primo network assicurativo digitalizzato in Europa; oggi 3 contratti su 4 sono in digitale – e di innovazione dell’offerta assicurativa – l’80% della nuova produzione è a componente ibrida. 

 

Oggi, in occasione della Convention annuale di Genova, davanti ad una platea di 700 persone ed oltre 15.000 consulenti collegati in diretta streaming,l’AD Davide Passero ha tracciato il bilancio del 2018 e ha annunciato le priorità strategiche del 2019. 

 

Per il quarto anno consecutivo Alleanza ha registrato risultati record, con unaNuova produzione nel 2018 di 2,4 miliardi di euro, in crescita del 10% rispetto all’anno precedente,performando meglio del mercato (3,1%).Risultati fortemente positivi che dal 2015 hanno consentito ad Alleanza di guadagnare quattro posizioni nella classifica delle Compagnie Vitaitaliane, passando dalla 9° alla 5° posizione.

 

Già leader nel risparmio e nella previdenza, e forte della sua expertise in ambito protezione Vita  con oltre 100 milioni di euro di raccolta protection Vita nel 2018  Alleanza sta puntando a crescere sulla protezione della Salute delle famiglie, un business ad alto valore sociale: grazie alla nuova soluzione “Semplice con Alleanza” che in soli cinque mesi ha raccolto premi per 12 milioni di euro da oltre 30.000 clienti.

 

L’innalzamento degli standard di consulenza, la trasformazione digitale della Rete e l’innovazione dell’offerta assicurativa, hanno consentito ad Alleanza di migliorare la soddisfazione del Cliente: l’NPS (Net promoter score)del 2018 ha raggiunto quota 22%, un risultato tra i più significativi del settore assicurativo. 

 

Marco Sesana, Country Manager & CEO Generali Italia e Global Business Lines ha dichiarato: Alleanza è una compagnia di grande tradizione che ha saputo rinnovarsi costantemente e oggi è diventata una delle eccellenze per il Gruppo Generali, ma anche una delle eccellenze italiane. È stata capace di implementare uno dei più grandi progetti di digitalizzazione in brevissimo tempo, creando allo stesso tempo nuovi posti di lavoro, ed oggi è un benchmark all’interno del Gruppo e di tutto il settore assicurativo”.

 

Davide Passero, Amministratore Delegato di Alleanza Assicurazioni:Siamo cresciuti per 4 anni consecutivi, grazie alla digitalizzazione della nostra Rete, alla trasformazione dell’offerta e all’aumento dell’indice di soddisfazione dei nostri clienti. Così lo scorso anno abbiamo conseguito il nuovo record storico di produzione a 2,4 miliardi di euro. Ora con l’avvio di “Stile Alleanza” intendiamo rafforzare la nostra leadership: stiamo investendo incompetenze e tecnologia per potenziare la nostra capacità di offrire consulenza assicurativa ad alto valore.

 

Nell’ultimo triennio, Alleanza ha investito in strumenti digitali per la profilazione e l’analisi dei bisogni dei clienti e nella formazione dei consulenti erogando, solo nell’ultimo anno, oltre 1 milione di ore di formazione. A tutto questo si affianca la formazione dei giovani con “Generazione Alleanza”, il programma dedicato ai talenti per potenziare la rete distributiva che, nel primo anno, ha portato all’inserimento di oltre 1.300persone.

 

Nel 2018 Alleanza ha siglato il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro: un accordo unico ed innovativo per il settore, che abbina flessibilità organizzativa ad un importante piano occupazionale con forti investimenti in formazione. Nel prossimo quadriennio sono previste 900 assunzioni, di cui 300 già quest’anno. 

 

 

*** 

Arriva a Genova “Ora di Futuro”, un’iniziativa per i bambini attraverso scuole e famiglie

 

 

Arriva anche a Genova “Ora di Futuro”, un progetto di educazione per i bambini che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e reti non profit in tutta Italia, promosso da Generali Italia, Alleanza Assicurazioni e dalla fondazione The Human Safety Net. 

È stato inaugurato ieri il Centro per “Ora di Futuro” che si rivolge alle famiglie con bambini da 0 a 6 anni gestito dalla Onlus“L’Albero della Vita”.  

Presso il Centro “Ora di Futuro” di Sampierdarena saranno supportate 80 famiglie e 160 bambini da 0 a 6 anni con azioni mirate e percorsi di educazione alla genitorialità. Verrà offerto un supporto per la preparazione alla nascita e per guidare i futuri genitori all’accesso ai servizi di qualità, corsi di educazione alimentare, e finanziaria per la gestione dei bilanci famigliari. I genitori saranno anche aiutati per l’affiancamento dei figli al gioco e alle attività educative. I bambini potranno partecipare anche a gite formative di un giorno e saranno coinvolti in giochi e laboratori educativi. Molta attenzione sarà riservata inoltre al tema “infanzia e movimento”, con la preparazione di tutorial ai giochi di manipolazione”.

 “Ora di Futuro” entra anche nelle scuole un percorso didattico innovativo e digitale pensato per coinvolgere i bambini attraverso gioco, esperienza e cooperazione, insieme agli insegnanti e ai genitori. Il programma, al quale hanno aderito 113 classi della Liguria, parte con l’anno scolastico 2018-2019 e si articola su tre anni (3°, 4°, 5° elementare) prevedendo un’“Ora di Futuro” a settimana per ciascuna classe. 

 

Le origini genovesi di Alleanza

In Liguria Alleanza Assicurazioni conta circa 40.000 clienti, attraverso 27 sedi tra Agenzie e punti operativi, distribuiti capillarmente in tutta l’area, che impiegano oltre 250 persone tra dipendenti e consulenti assicurativi. La Liguria raccoglie oltre 114 mln dei premi della Compagnia e negli ultimi 3 anni ha segnato una crescita del 20%.

 

Alleanza Società di Assicurazioni è nata a Genova il 12 ottobre 1898. I fondatori sono Evan Mackenzie, Giacomo Castelbolognesi, Enrico Rava e Giuseppe Corradi, tutti esponenti di spicco del mondo della banca e della finanza nazionale e internazionale. Il Ramo Vita rappresenta da subito l’attività più importante della Società che, nei primi anni, opera anche nel Ramo Infortuni e in quello dei Trasporti Marittimi. Al 31 dicembre 1900 la società già figura, per quanto concerne il valore del portafoglio vita, ai primi posti della graduatoria nazionale. Mackenzie riesce a rendere Alleanza una realtà già molto affidabile e solida, forte di una rete di 345 tra rappresentanze e agenzie dislocate per lo più nel Regno d’Italia. Nel 1934 Alleanza viene acquisita dalle Assicurazioni Generali di Trieste. Sotto la direzione Gasbarri si avvia, infatti, il modello basato sulle “agenzie in economia”: gli agenti diventano dipendenti e partecipano agli utili dell’azienda. Vengono inoltre tenute a battesimo le cosiddette “polizze popolari”, prodotti che prevedono versamenti mensili di importo modesto con taglio e durata fissi, per andare incontro alle necessità di risparmio anche dei ceti meno abbienti. Il patrimonio è cresciuto, la rete si è modificata, la società fondata da Mackenzie è profondamente mutata: si presenta, oggi, quale società capace di gestire le complesse dinamiche degli attuali mercati assicurativi e finanziari. 

 

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: