Zedda lascia la guida del comune di Cagliari: l’ormai ex Primo Cittadino si è dimesso per guidare il centrosinistra in Regione

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

La notizia è delle ultime ore e ha fatto già clamore: Massimo Zedda si è dimesso da Sindaco di Cagliari, optando per il ruolo di consigliere regionale, incarico a cui era stato eletto alle ultime elezioni regionali in Sardegna. L’ormai ex Primo Cittadino di Cagliari, 43 anni, proviene dall’area politica che si trova a sinistra del Partito Democratico, ed era stato eletto a capo della città sarda nel 2011 ed era stato rieletto nel 2016 sempre con l’appoggio di una grande coalizione di centrosinistra. Alle ultime elezioni regionali è stato il candidato del centrosinistra a Presidente, ma aveva perso contro il candidato di centrodestra Christian Solinas. La coalizione di centrosinistra aveva comunque ottenuto il 32,9 per cento dei voti, migliorando il risultato delle elezioni politiche del 2018, e in molti avevano dato a Zedda il merito. L’addio è arrivato prima della proclamazione degli eletti in Consiglio regionale per consentire “alle cittadine e ai cittadini di scegliere, nel più breve tempo possibile e democraticamente, chi guiderà la città” (probabilmente il 26 maggio in concomitanza con le europee, ndr). Nella lettera di dimissioni, Zedda ringrazia “di cuore tutte le persone che hanno lavorato per la crescita della nostra città”. A Cagliari, dunque, si tornerà a votare in primavera per le comunali, due anni prima della scadenza naturale.

Dario Caputo

L’articolo Zedda lascia la guida del comune di Cagliari: l’ormai ex Primo Cittadino si è dimesso per guidare il centrosinistra in Regione proviene da FarodiRoma.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: