Serie C, Entella buon pari ad Alessandria. Ora l’avversaria più difficile resta il Piacenza.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

E’ praticamente certo. L’avversaria numero uno (l’unica?) dell’Entella per la promozione in serie B si chiama Piacenza. La formazione biancorossa ha vinto per il rotto della cuffia con la Pistoiese, al 92’ e su rigore, contestato.
L’Entella che ha ottenuto, al termine di una gara durissima, un ottimo punto sul campo dell’Alessandria.
La classifica, dopo questa giornata è adesso più chiara.
Entella in testa a quota 57, seguita a 55 punti dal Piacenza (che ha giocato due gare in più) ed a 52 dal Siena, con quest’ultima squadra con 3 gare in più giocate.
Ora l’Entella è attesa martedì (ore 20.30) al recupero di Vercelli, contro una squadra che ormai è fuori dalla lotta per la promozione. Non perdere sarà fondamentale per i biancocelesti, perché poi sabato 23 al Comunale arriverà proprio il Siena, squadra in grande spolvero.
Si, per l’Entella questi prossimi giorni saranno decisivi; è sicuramente il momento più dure di un durissimo campionato.
Perche martedi 26 marzo ci sarà poi il recupero con la Lucchese ed il sabato successivo si viaggerà con meta Novara.
Alla fine di Alessandria-Entella mister Boscaglia ha parlato della difficile gara ai microfoni del canale ufficiale della società Entellatube: “Non era facile finalizzare bene. Prima di tutto per le condizioni del terreno di gioco avevamo bisogno di fare sempre tre tocchi per addomesticare la palla, ci abbiamo provato a renderci pericolosi con i piazzati ma non ce l’abbiamo fatta. E’ stata un’ottima prestazione in un campo difficile. Ci prendiamo questo punto: primo tempo in equilibrio, nella ripresa abbiamo giocato solo noi. Loro hanno solo cercato di ripartire quando gliel’abbiamo concesso ma solo in un’occasione sono stati pericolosi. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, ripeto, su un campo difficile”.
C’è da dire che l’Entella non ha mai sofferto in fase difensiva, e l’arbitraggio non è stato certo favorevole ai biancocelesti.
Quindi è il momento di stare vicino alla società, ai giocatori, perché stanno portando avanti dalla scorsa estate una partita difficilissima, contro tutto e contro tutti.
L’Entella sta dimostrando forza, carattere, volontà contro tante avversità e decisioni non certo limpide di Federazione e Leghe.
Ma è acqua passata, ora tocca a te, grande Entella!

Franco Ricciardi

L’articolo Serie C, Entella buon pari ad Alessandria. Ora l’avversaria più difficile resta il Piacenza. proviene da FarodiRoma.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: