Il Bologna batte il Toro e sale a quota 24. Momentaneamente è fuori dalla zona retrocessione

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

En plein delle squadre dell’Emilia Romagna in serie A: il Bologna vincitore sul Torino per 2-3, dopo la vittoria nel pomeriggio della Spal sulla Roma, guadagna punti preziosi nell’ottica salvezza. Con 24 punti è fuori dalla zona retrocessione.

A inizio partita il Bologna va in gol con Palacio ma c’è Lyanco in fuorigioco: gol non accordato, gol subito: sul tiro di Ansaldi, Pulgar ci mette un piede, inganna Skorupski ed è autogol.

La squadra di Mihajlovic reagisce con Orsolini: un tiro che solo un miracolo di Sirigu riesce a scongiurare. Quindi va in pari con Poli, entrato per Dzemaili infortunato, che segna di testa servito da Palacio. Ma la svolta arriva a causa di Meite che tocca di mano: il Var assegna il rigore e Pulgar trasforma l’1-2.

Nella ripresa segna Sansone ma è in offside e si resta 1-2. Il tris arriva al 65′: Orsolini con freddezza batte Sirigu.

Skorupski compie una incredibile parata al 70esimo. E il Toro sulla punizione successiva trova il 2-3 con Izzo, complice un grave errore di Skorupski. Nel finale il portiere polacco para Berenguer e Palacio trova l’espulsione di Aina. I tentativi finali dei granata si infrangono sul muro rossoblù che resiste dopo 6 minuti recupero.

L’articolo Il Bologna batte il Toro e sale a quota 24. Momentaneamente è fuori dalla zona retrocessione proviene da FarodiRoma.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: