‘Ndrine in Piemonte, sequestrati beni per 4 milioni

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

TORINO Maxi sequestro della Dia (Direzione investigativa antimafia) di Torino a un commercialista vicino alla ‘ndrangheta calabrese. Si tratta di Giuseppe Pontoriero, 75 anni, già finito nelle maglie di una delle più importanti inchieste sul riciclaggio di capitali mafiosi al Nord che avevano portato alla luce il reinvestimento dei soldi del traffico di droga di presunti boss della ‘ndrangheta in alcuni dei grandi cantieri di Torino (anche) all’epoca delle Olimpiadi del 2006.
La proposta di sequestro anticipato è stata avanzata dal Procuratore aggiunto Cesare Parodi e comprende beni – tra società e un noto agriturismo di Rivoli – pari a 4 milioni di euro. Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale di Torino.

L’articolo ‘Ndrine in Piemonte, sequestrati beni per 4 milioni proviene da Corriere della Calabria.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: