Piatti pronti: come conservare le sostanze nutritive

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Pronti in pochissimo tempo, gustosi e sempre disponibili: i piatti pronti sono popolari. Cosa osservare per conservarne le vitamine e i minerali.

È sempre più difficile guadagnare con i generi alimentari, lamenta il commercio al dettaglio elvetico. Tranne che con gli alimenti pronti. Questo settore, infatti, è da anni in continua crescita e nel 2018 ha conseguito un volume di fatturato di 4,5 miliardi di franchi. «Pronto» significa anche comodo, ed è esattamente ciò che oggi viene richiesto.

Chi è costretto a continui spostamenti ha poco tempo e la sera torna a casa stanco. Quindi, non ha più voglia di stare troppo in cucina e spesso e volentieri ricorre a prodotti semilavorati o pronti al consumo (da scaldare e basta).

Non necessariamente si tratta di alimenti poco sani, ma «l’elaborazione può comportare la perdita di vitamine, minerali e sostanze vegetali secondarie», spiega Antje Gahl della Deutsche Gesellschaft für Ernährung (società tedesca di nutrizione). È il tipo di conservazione a fare la differenza.

  • Non sempre i prodotti surgelati sono peggiori dei piatti preparati al momento. A volte, il contenuto di vitamine è addirittura più alto rispetto ai prodotti freschi, soprattutto se i loro tempi di trasporto e conservazione sono stati lunghi.
  • Nel caso delle conserve e dei prodotti essiccati vanno messe in conto perdite di vitamine importanti, in particolare della vitamina C, sensibile al calore, e del folato, una vitamina idrosolubile.
  • In linea di massima, quanto più un prodotto pronto può essere conservato fuori dal frigo, tanto inferiore è il suo valore in termini di alimentazione fisiologica.

Il forno a microonde è meglio della reputazione che ha

Non solo l’elaborazione, ma anche la preparazione può comportare la perdita di sostanze nutritive. Antje Gahl smentisce il presunto effetto distruttivo del forno a microonde. In realtà numerosi studi avrebbero provato che nel microonde le sostanze non si comportano diversamente rispetto ai metodi di cottura tradizionali. È quanto conferma anche l’Ufficio federale della sanità pubblica.

Sarebbe addirittura ideale specialmente per le piccole quantità. Ad esempio, la cottura di porzioni di verdura di 200-400 grammi in poco liquido conserva almeno la stessa quantità di vitamine della cottura a vapore. Anche i prodotti surgelati possono essere scongelati in modo da preservarne le sostanze. Per contro, tenere le pietanze troppo tempo al caldo sul fornello danneggia le sostanze nutritive.

Programma nutritivo mycoach per un cambio di alimentazione

Vuoi adottare un’alimentazione sana che prevenga le malattie? In collaborazione con mycoach ti offriamo il programma nutritivo.

Prodotti pronti: consigli per l’acquisto e la preparazione

  • Osservare la lista di ingredienti e le informazioni nutrizionali, soprattutto il contenuto di grassi, sali e zuccheri: spesso ne contengono più di quanto si pensi.
  • Preferire ai prodotti con contenuti di grassi quelli con oli vegetali di qualità come l’olio di semi di scolza. Se la confezione riporta grassi idrogenati o semi-idrogenati, potrebbe trattarsi di grassi trans industriali che sono da evitare.
  • Scegliere prodotti biologici, per i quali valgono prescrizioni più severe riguardo ai conservanti e agli additivi.
  • Trasportare i prodotti surgelati e da frigo nelle borse isolanti e riporli al più presto in frigorifero o in congelatore.
  • Mettere il prima possibile al fresco prodotti come insalata o frutta tagliata e consumarli al più presto.
  • Seguire le istruzioni sulla temperatura e sulla durata di cottura indicati dalla confezione. Se il prodotto viene cotto troppo a lungo perde ancora più sostanze salutari. In generale vale: quanto meno elaborato, tanto più è sano un alimento.
  • Non compensare le sostanze nutritive mancanti con l’aggiunta di vitamine o minerali sintetici. Meglio abbinare i prodotti pronti a frutta e verdura fresca.
  • Oltretutto, gli alimenti freschi rendono più gustosi i piatti pronti. Il sugo al pomodoro pronto può essere arricchito con pezzetti di peperoni, e l’insalata in busta con erbette fresche.

Dieser Piatti pronti: come conservare le sostanze nutritive wurde zuerst veröffentlicht bei CSS Blog.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: