Unione Madonie a Palazzo Chigi per un radicale cambiamento delle politiche territoriali

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Questa mattina il sindaco Pietro Macaluso in qualità di Presidente dell’Unione delle Madonie e l’assessore di quest’ultima Daniela Fiandaca partecipano all’assemblea nazionale delle aree interne che è in corso a Palazzo Chigi.

Tra gli argomenti il radicale cambiamento delle politiche territoriali.

L’Unione delle Madonie è nata nel 2017 dall’ allargamento dell’ex “Unione delle Petralia e dell’Imera Salso” che comprendeva i comuni di Petralia Soprana, Petralia Sottana, Blufi e Bompietro ai quali si sono aggiunti quelli di Alimena, Aliminusa, Caccamo, Castelbuono, Castellana Sicula, Collesano, Gangi, Gratteri, Isnello, Montemaggiore Belsito, Pollina e San Mauro Castelverde.

Intento dell’unione è l’attuazione della strategia di sviluppo elaborata dal territorio madonita nell’ambito della Strategia Nazionale Aree interne. Si aggiungono, con specifiche convenzioni per la gestione associata di funzioni e dei servizi, i comuni di Caltavuturo, Geraci Siculo, Polizzi Generosa, Scillato e Sclafani Bagni.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: