Effettua la tua ricerca su tutta la rete #adessonews

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

Sei interessato ad una finestra davvero efficacie per dare visivilità alla tua azienda? Questo spazio potrebbe essere tuo "oltre 10.000 visite giornaliere" Richiedi informazioni

A Chi Sono Rivolti i Prestiti Cambializzati:I prestiti cambializzati sono dei prestiti che differiscono dalle altre tipologie di prestito per la modalitá di restituzione e per le garanzie da dare per l’accettazione del prestito. Il prestito cambializzato viene richiesto ad un istituto di credito o un ente bancario, la restituzione delle rate mensili avviene tramite cambiali.

 

L’accesso al prestito cambializzato è in teoria meno difficoltoso rispetto a un normale prestito personale concesso da una banca ‘classica’, perché la cambiale firmata dal debitore rappresenta un titolo di credito che permette di rientrare più facilmente e più rapidamente in possesso delle somme prestate. Chi ha concesso il prestito può infatti avviare subito una procedura per il pignoramento dei beni del debitore che, in questo modo, viene però protestato. I prestiti cambializzati possono essere erogati da una finanziaria, da privati e da una banca, anche se quest’ultima possibilità è al momento molto rara. Gli importi erogati oscillano di norma tra 2.500 e 50.000 euro mentre la durata del rimborso va da uno a un massimo di 10 anni.

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

 

A chi sono destinati: i requisiti
Tutti possono accedere a questa forma di finanziamento, ma in particolare i prestiti cambializzati sono destinati a soggetti che per vari motivi non possono ottenere un normale prestito personale da una banca. Per ottenere un prestito cambializzato bisogna comunque presentare a titolo di garanzia una copia del Tfr (trattamento di fine rapporto) se si è lavoratori dipendenti. In sua mancanza, è necessaria la firma di un garante che si faccia carico del pagamento delle rate in caso di insolvenza da parte dell’intestatario del prestito.

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

vantaggi
Oltre alla possibilità di ottenere il prestito anche se si è stati segnalati come cattivi pagatori e, talvolta, anche se si è già stati protestati, attraverso i cosiddetti prestiti a protestati, c’è maggiore elasticità nei pagamenti delle rate perché le cambiali possono essere rinnovate. Cioè prima della scadenza dell’effetto è possibile posticipare la data di pagamento previo accordo tra le parti. Bisogna però anche tenere presente che più viene posticipato il pagamento, maggiori saranno gli interessi da versare.

Gli svantaggi
Se non si è certi di avere la possibilità di ripagare il debito, meglio evitare le cambiali. Se non si paga anche una sola rata si rischia infatti di venire protestati con tutte le conseguenze del caso. Ad esempio, l’impossibilità di ottenere futuri finanziamenti fino a quando la posizione non sarà completamente regolarizzata. Tra gli altri svantaggi, i costi un po’ più elevati rispetto a un prestito ‘normale’ per effetto di interessi e spese accessorie più alti.

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

Come chiederli
Una volta individuati i soggetti che erogano questa tipologia di prestito, è bene prendere in considerazione più preventivi e confrontarli tra loro per verificare quale sia il più conveniente. Alla domanda di finanziamento vanno allegati, oltre alla copia del documento d’identità e del codice fiscale, anche copia del Tfr e l’ultima busta paga (se si è lavoratori dipendenti) e la firma di un garante in caso si sia disoccupati o comunque non si offrano alla finanziaria garanzie sufficienti. Spesso è richiesta anche una polizza assicurativa sulla vita. Recentemente è stato inoltre introdotto l’obbligo di presentare anche il modello Cud, per i lavoratori dipendenti, e il modello Unico per i lavoratori autonomi

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: