Effettua la tua ricerca su tutta la rete #adessonews

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

Sei interessato ad una finestra davvero efficacie per dare visivilità alla tua azienda? Questo spazio potrebbe essere tuo "oltre 10.000 visite giornaliere" Richiedi informazioni

detrazione 50 per ristrutturazione edilizia: informazioni per accedere agli incentivi


La detrazione 50 ristrutturazione permette di detrarre le spese sostenute per la ristrutturazione edilizia dell’immobile. L’articolo 3 del Dpr 6 giugno 2001, n.380 (e successive modificazioni) elenca i lavori ammessi agli incentivi.

Secondo tale decreto, per la detrazione 50 ristrutturazione sono compresi:

La detrazione 50 ristrutturazione spetta, inoltre, per:

  • l’eliminazione delle barriere architettoniche, aventi a oggetto ascensori e montacarichi (ad esempio, la realizzazione di un elevatore esterno all’abitazione)
  • la realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per le persone portatrici di handicap gravi (articolo 3, comma 3, della L. 104/1992)
  • l’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi
  • l’esecuzione di opere volte a evitare gli infortuni domestici
  • le spese sostenute per la ricostruzione o il ripristino di un immobile – anche non residenziale – danneggiato a seguito di «eventi calamitosi» (previa dichiarazione dello stato di emergenza)
  • gli interventi relativi alla realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali, anche a proprietà comune
  • gli interventi di bonifica da amianto
  • le opere volte ad evitare gli infortuni domestici (opere realizzate sull’immobile ad esempio sostituzione tubi del gas o impianto elettrico, montaggio vetri anti-infortunio, installazione del corrimano)
  • gli interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi (intesi come furti, aggressioni, sequestri di persona. A tal proposito sono ammessi interventi quali rafforzamento, sostituzione o installazione di cancellate o recinzioni murarie, posa grate sulle finestre, posa porte blindate, sistemi di antifurto e videosorveglianza, casseforti, vetri antisfondamento, tapparelle metalliche con bloccaggi)
  • gli interventi finalizzati alla cablatura degli edifici, al contenimento dell’inquinamento acustico, al conseguimento di risparmi energetici, all’adozione di misure di sicurezza statica e antisismica degli edifici, all’esecuzione di opere interne.
  • le spese necessarie per la redazione della documentazione obbligatoria atta a comprovare la sicurezza statica dell’edificio, nonchè per la realizzazione degli interventi necessari al rilascio della suddetta documentazione
Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

Oltre alle spese necessarie per l’esecuzione dei lavori possono essere detratte:

  • le spese per la progettazione e le altre prestazioni professionali connesse
  • le spese per prestazioni professionali richieste dall’intervento
  • le spese per la messa in regola degli edifici (impianti elettrici, impianti a metano)
  • le spese per l’acquisto dei materiali
  • il compenso corrisposto per la relazione di conformità dei lavori alle leggi vigenti
  • le spese per perizie e sopralluoghi
  • l’iva, l’imposta di bollo e i diritti pagati per le concessioni, le autorizzazioni e le denuncie di inizio lavori
  • gli oneri di urbanizzazione

fai una domanda

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

Source

Mia Immagine

Info: Finanziamenti e Agevolazioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: