La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Detrazione interessi passivi sui mutui: conta la finalità del mutuo

Spazio pubblicitario riservato ad inserzionista "Italia Servizi"

Richiedi informazioni sui prodotti Italia Servizi

Elenco servizi: agevolazioni, finanziamenti, norme e tributi.

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Keys toDetrazione interessi passivi sui mutui: conta la finalità del mutuo a New HomePer la detrazione interessi passivi sui mutui conta la finalità ed il periodo in cui è stato contratto

Nella dichiarazione dei redditi è possibile la detrazione degli interessi passivi sui mutui per l’acquisto della prima casa. In linea di massima, il Fisco riconosce uno sconto fiscale del 19 per cento per un tetto massimo di 4000 euro sulla somma che si paga paga alle banche quando si stipula un contratto di mutuo.

I limiti per avere diritto alla detrazione degli interessi passivi sui mutui, sono diversi a seconda della finalità del finanziamento richiesto e del periodo di sottoscrizione. Ad esempio, per un mutuo stipulato per l’acquisto della prima casa intestato ad un solo coniuge che ha fiscalmente a carico l’altro, in caso di mutuo cointestato, il coniuge che ha sostenuto interamente la spesa può fruire della detrazione per entrambe le quote. La condizione di coniuge fiscalmente a carico deve sussistere nell’anno d’imposta in cui si fruisce della detrazione. In caso di acquisto di altri immobili, il Fisco non lo consente.

In linea generale, in caso di mutuo intestato a più soggetti, ogni cointestatario ha diritto alla detrazione sugli interessi passivi unicamente per la propria quota di interessi nei limiti previsti da ogni tipologia, la detrazione non è possibile per conto di familiari fiscalmente a carico.

A stabilire le detrazioni spettanti per l’abitazione principale, è l’articolo 15 del Testo unico imposte sui redditi (Tuir). La normativa prevede che per l’acquisto dell’abitazione principale e delle sue pertinenze, spetta la detrazione di cui sopra, ma solo per il periodo in cui l’immobile è utilizzato come abitazione principale.

In alcuni casi, il Fisco fa conservare al contribuente il diritto alla detrazione, anche se fisicamente si trova in un’altra abitazione, ma solo se si tratta di trasferimento per motivi di lavoro (anche all’estero), ricovero in strutture sanitarie, dipendenti forze armate.

Come spiega Mutui.it, nel caso del trasferimento per motivi di lavoro, il diritto alla detrazione rimane se permane l’esigenza lavorativa che ha determinato lo spostamento della dimora abituale e se il contribuente, nel frattempo, non abbia acquistato un immobile da adibire ad abitazione principale. La detrazione non si perde neanche se l’immobile viene locato.

Il Fisco riconosce lo sconto anche nel caso di un mutuo ipotecario acceso per l’acquisto di un’ulteriore unità immobiliare adiacente all’abitazione principale, finalizzata al suo ampliamento, purché anche il secondo mutuo sia stipulato per l’acquisto dell’abitazione principale e ciò risulti dal contratto di acquisto dell’immobile, dal contratto di mutuo o da altra documentazione rilasciata dalla banca. La detrazione può essere fruita solo dopo che sia stato realizzato l’accorpamento delle due unità immobiliari, le quali devono risultare dalle visure catastali quale unica abitazione principale. Per usufruire dello sconto del 19 per cento bisogna dimostrare che si tratta dell’abitazione principale.

Featured

Source

Spazio pubblicitario riservato ad inserzionista "Italia Servizi"

Richiedi informazioni sui prodotti Italia Servizi

Elenco servizi: agevolazioni, finanziamenti, norme e tributi.

Operativi su tutto territorio Italiano