La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Acquisto casa: le agevolazioni 2020 per la prima casa

Spazio pubblicitario riservato ad inserzionista "Italia Servizi"

Richiedi informazioni sui prodotti Italia Servizi

Elenco servizi: agevolazioni, finanziamenti, norme e tributi.

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Molto importante conoscere quali sono nel 2020 le agevolazioni fiscali previste per chi acquista la prima casa, soprattutto se si contrae un mutuo. Ci sono anche importanti incentivi per richiedere un mutuo. Infatti, oggi non tutti hanno le garanzie per poter richiedere un mutuo per l’acquisto di prima casa, soprattutto i più giovani titolari di contratti lavorativi atipici, quindi lo Stato ha finanziato per il 2019 il Fondo garanzia mutui, e nella legge di bilancio 2020 si evince la possibilità dell’estensione del fondo anche nel 2020.

Agevolazioni acquisto prima casa: quali sono

Oltre al Fondo garanzia mutui, per chi contrae un mutuo prima casa ci sono diverse agevolazioni fiscali.

Vediamo di seguito quali:

  • Imposta di registro ridotta al 2%;
  • Imposta ipotecaria e catastale fissa di 200 euro;
  • Detrazioni Irpef sugli interessi passivi nella misura del 19% per un massimo di 4.000 euro annui;
  • Iva ridotta al 4% se si acquista da un’impresa.

Le agevolazioni per prima casa si possono far richiesta anche per l’acquisto di pertinenze, anche se questo avviene successivamente, l’importante è che siano destinate al servizio della prima casa e che appartengano alle categorie catastali C2, C6, C7.

Agevolazioni prima casa: i requisiti per richiederli

I requisiti che bisogna possedere per far richiesta delle agevolazioni per l’acquisto di prima casa sono:

  • L’immobile non deve essere “di lusso” e deve rientrare nella categoria catastale A/1 e A/11;
  • Deve essere situato nel Comune dove l’acquirente ha la residenza o intende stabilirla entro 18 mesi dall’acquisto o nel Comune in cui l’acquirente lavora;
  • La dichiarazione di voler stabilire la residenza nel Comune ove è situato l’immobile deve essere trascritto nell’atto di acquisto;
  • L’acquirente non deve essere proprietario, anche in comunione di beni o usufruttuario di nessun altro immobile ubicato nel Comune in cui ha intenzione di effettuare l’acquisto;
  • L’acquirente nel caso in cui già ha usufruito delle agevolazioni di prima casa non può farne di nuovo richiesta.

Quindi, in base a ciò, prima di acquistare casa e stipulare un mutuo prima casa bisogna sempre prima rendersi conto di quale agevolazione si potrà godere.

Altra agevolazione: il credito d’imposta

Nel caso in cui la prima casa viene venduta e per la quale si era usufruito delle agevolazioni prima casa, viene riconosciuto un credito di imposta se entro un anno dalla vendita si acquista un nuovo immobile destinato a prima casa. Il credito d’imposta è pari all’ammontare dell’imposta di registro o dell’IVA corrisposta in relazione al primo acquisto agevolato, ma non può superare l’imposta di registro o all’IVA dovuta in relazione al secondo acquisto.

Agevolazione acquisto prima casa, l’autorimessa non è vincolante

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Source

Spazio pubblicitario riservato ad inserzionista "Italia Servizi"

Richiedi informazioni sui prodotti Italia Servizi

Elenco servizi: agevolazioni, finanziamenti, norme e tributi.

Operativi su tutto territorio Italiano