Cerca e consulta articoli.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Finanziamenti
immobiliare
Legislazione
News dalla rete
Nostri servizi
Visure on-line

Agevolazioni - finanziamenti - immobiliare

Visure on-line - Legislazione civile e fiscale

Sistemi di pagamento a livello mondiale

Siamo operativi in tutta Italia

 

Non c’è solamente il Governo si può contare anche sul supporto e sugli aiuti di Regioni e casse previdenziali.

Non c’è solamente il Governo con il bonus da 600 euro distribuito attraverso l’INPS (e che, a partire dal mese di aprile diventeranno 800 euro). Le partite IVA costrette a sospendere la loro attività nell’ambito delle misure di contrasto alla diffusione del COVID-19 possono infatti contare anche sul supporto e sugli aiuti di Regioni e casse previdenziali.

Regione Lombardia, allo studio misure per partite IVA e autonomi

Anche se di concreto non c’è ancora nulla, la Regione Lombardia si appresta a deliberare diverse forme di sostegno per microimprese, autonomi e partite IVA. Il vicesegretario del Consiglio Regionale Attilio Superti ha infatti affermato che, nei prossimi giorni, la giunta regionale approverà un complesso piano di aiuti per il comparto produttivo.

Regione Lazio, partito il progetto “Pronto cassa”

Per le aziende e le partite IVA in difficoltà economica, la Regione Lazio ha istituito il fondo rotativo “Pronto cassa”. Rivolto a micro e piccole imprese fino a 9 dipendenti (inclusi i liberi professionisti, i consorzi e le reti di impresa), prevede un finanziamento di 10 mila euro a tasso zero da restituire in cinque anni a partire dal 2021. Il contributo è rivolto a tutte le attività e le aziende che hanno subito danni economici a causa dello stop forzato. Non sarà necessario rendicontare alcuna spesa né fornire bilanci o altri dati societari: sarà sufficiente presentare un’autocertificazione che attesti le perdite. Previsti inoltre contributi per aziende e attività che hanno attivato forme di smart working e contributi per il pagamento di affitti da parte di artigiani e commercianti costretti alla chiusura.

Regione Piemonte, rafforzamento delle misure a sostegno del credito

Pur non prevedendo (almeno fino al 12 marzo) l’erogazione di bonus una tantum diretti alle partite IVA e alle microimprese, la Regione Piemonte ha messo sul piatto diverse centinaia di milioni di euro per rafforzare le misure a sostegno del credito concesso dal sistema finanziario locale (banche, confidi e fondazioni bancarie). La giunta regionale, ad esempio, ha stanziato 54 milioni per la creazione di una Sezione speciale all’interno del fondo di garanzia per le PMI, in modo da rafforzare e potenziare gli effetti delle garanzie al credito concesse tramite questo fondo nazionale. Sono previsti, inoltre, contributi a fondo perduto per far fronte agli oneri connessi al credito e, più in generale, per favorire l’accesso al credito da parte di autonomi e professionisti. La misura è ancora in via di definizione, ma dovrebbe permettere di richiedere contributi fino a 7.500 euro a seconda dell’importo dell’operazione finanziaria sottostante.

Regione Emilia Romagna, rafforzamento del sistema Confidi

L’Emilia Romagna ha recentemente deliberato l’istituzione di un fondo da 10 milioni di euro che consentirà di sostenere investimenti per circa 100 milioni di euro. La somma stanziata dalla Regione, infatti, va a rafforzare il sistema Confidi, abbattendo costi e spese sostenute dalle aziende emiliano-romagnole per l’accesso al credito. Il finanziamento massimo erogabile nell’ambito di questa operazione è di 150 mila euro, ma la misura potrebbe essere rinnovata e ulteriormente finanziata nel caso se ne presentasse la necessità.

Agevolazioni - finanziamenti - immobiliare

Visure on-line - Legislazione civile e fiscale

Sistemi di pagamento a livello mondiale

Siamo operativi in tutta Italia

Regione Campania, bonus di 1.000 euro alle partite IVA

La Regione Campania ha deliberato l’istituzione di un fondo da 80 milioni di euro per la concessione di un contributo “una tantum” fino a 1.000 euro per le partite IVA, professionisti e autonomi iscritti a casse che possano certificare un calo dell’attività a causa dell’emergenza COVID-19. Per accedere alla misura si dovrà dimostrare di aver guadagnato meno di 35mila euro nel corso del 2019 e autocertificare una riduzione dell’attività nei primi tre mesi del 2020. Il bonus verrà erogato nel mese di maggio.

Regione Sicilia, piano di sostegno per microimprese, artigiani e cooperative

Nell’ambito di un piano di aiuti da 1,5 miliardi di euro, la Regione Sicilia ha destinato diverse centinaia di milioni di euro per il sostegno per imprese e artigiani. In particolare, è stato creato un fondo da 400 milioni di euro per concedere prestiti alle aziende in difficoltà. Per accedere al fondo, con prestito massimo di 15 mila euro, si deve dimostrare di avere il domicilio fiscale in Sicilia almeno dal 31 dicembre 2019 e con un utile netto 2018 inferiore a 30 mila euro e meno di 5 addetti. Misure analoghe anche per artigiani e cooperative (per loro un fondo ad hoc da 100 milioni): i primi dovranno avere un utile netto inferiore ai 30 mila euro, le seconde inferiore ai 25 mila euro. Tutti i prestiti erogati dovranno essere restituiti in 36 mesi a partire dal 2022.

Regione Sardegna, bonus da 800 euro per due mesi

La Regione Sardegna ha stanziato 120 milioni di euro per erogare un bonus da 800 euro per due mesi a tutte le famiglie sarde che stanno vivendo un momento di difficoltà economica. L’accesso al sostegno al reddito è garantito anche agli autonomi e alle partite IVA che, a causa dell’emergenza COVID-19, sono stati costretti a sospendere la loro attività o hanno visto una forte riduzione dei loro incassi.

Regione Puglia, fino a 450 milioni per sostenere la ripresa economica

Nell’ambito delle misure messe in atto per sostenere il tessuto produttivo, che movimenteranno (almeno in una prima fase) 450 milioni di euro del bilancio regionale, la Puglia ha attivato la misura “Microprestito Emergenza COVID-19“, rivolto a microimprese, autonomi, professionisti e titolari di partita IVA. Questo strumento consentirà di avere accesso a prestiti a tasso zero erogati direttamente dalla Regione Puglia tramite la società Puglia Sviluppo, con rimborso in sei anni e accesso al credito agevolato.

Regione Calabria, arriva il piano “Riparti Calabria”

La giunta regionale della Calabria ha deliberato l’istituzione di diverse forme di sostegno a favore delle imprese del territorio. Verrà istituito un fondo “Liquidità Calabria”, grazie al quale concedere finanziamenti e prestiti a tassi agevolati alle imprese calabre, mentre verranno sfruttati gli strumenti del FSE 2014/2020 per attivare forme di sostegno per microimprese (microcredito e altre misure di sostegno della liquidità aziendale).

Agevolazioni - finanziamenti - immobiliare

Visure on-line - Legislazione civile e fiscale

Sistemi di pagamento a livello mondiale

Siamo operativi in tutta Italia

Regione Abruzzo, approvato il piano “Cura Abruzzo” con 6 milioni di euro per PMI e autonomi

Nell’ambito del piano “Cura Abruzzo”, la giunta regionale ha istituito un fondo da 6 milioni di euro destinati a PMI e autonomi. La somma consentirà di erogare finanziamenti a fondo perduto, fino a un massimo di 5.000 euro a impresa, che coprano fino al 40% di piani di investimento per la riconversione o l’espansione dell’attività imprenditoriale.

Regione Basilicata, 9 milioni di euro per partite IVA e microimprese

La giunta regionale della Basilicata ha deliberato l’istituzione del fondo “Piccoli Prestiti per il sostegno ed il rafforzamento delle microimprese lucane e dei liberi professionisti” che, grazie alla dotazione iniziale di 9 milioni di euro, permetterà di concedere finanziamenti a professionisti e partite IVA che hanno difficoltà ad accedere ad altre forme di credito. Il fondo potrà essere utilizzato sia per coprire le spese di funzionamento dell’attività (pagamento del personale, locazione, utenze, merci), sia per sostenere investimenti volti a realizzare nuovi progetti ed espandere l’attività imprenditoriale.

Regione Molise, attivo il micro credito COVID-19

La Regione Molise ha attivato un fondo per il micro credito che consentirà di erogare finanziamenti a tasso zero, fino a un massimo di 5.000 euro, per tutte le microimprese e titolari di partite IVA in difficoltà economica. Inoltre, sono previsti contributi da 10 mila a 50 mila euro per tutte le aziende che attivano lo smart working.

Provincia di Trento, approvato il piano Ripresa Trentino

La provincia autonoma di Trento ha stanziato un fondo da 2 milioni di euro per sostenere l’accesso al credito da parte delle attività imprenditoriali del territorio. Grazie a questa cifra, i beneficiari potranno attivare linee di credito presso istituti bancari convenzionati per concorrere al fabbisogno relativo a investimenti o capitale circolante. Nello specifico, si tratta di un contributo in conto interessi che consentirà alle aziende di avere accesso a finanziamenti a tasso 0.

Sostegno alle partite IVA per il COVID-19, i contributi delle casse previdenziali

Come accennato inizialmente, anche le varie casse previdenziali hanno attivato forme di sostegno per i loro iscritti in maggior difficoltà. La gran parte delle casse (Enpam, Enpab, Cassa dei Commercialisti, Cassa dei Ragionieri, Enasarco, Consiglio Nazionale Forense, Enasarco, Epap) stanno per approvare – o, comunque, è stata avanzata una proposta in tal senso – la sospensione del versamento dei contributi per le fasce e le categorie professionali maggiormente colpite.

Altre agevolazioni

Altre, invece, prevedono l’erogazione di bonus una tantum per venire incontro alle esigenze di liquidità dei loro associati. L’Enpam, ad esempi, erogherà un bonus trimestrale di 1.000 euro agli associati che dimostreranno un calo del fatturato del 33% rispetto a quello fatto registrare nello stesso periodo del 2019. L’INPGI (cassa dei giornalisti) ha invece stanziato 42 milioni di euro per erogare un contributo una tantum di 500 euro agli iscritti alla gestione separata che documenteranno un calo del 33% delle entrate.

L’articolo Non c’è solamente il Governo si può contare anche sul supporto e sugli aiuti di Regioni e casse previdenziali. proviene da #Adessonews Finanziamenti Agevolazioni Norme e Tributi.

Powered by WPeMatico

Agevolazioni - finanziamenti - immobiliare

Visure on-line - Legislazione civile e fiscale

Sistemi di pagamento a livello mondiale

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell'articolo.

Per richiedere la rimozione dell'articolo clicca qui

Open chat
1
Ciao posso aiutarti?
Finanziamenti e agevolazioni personali e aziendali.
Utilizza questa chat per richiedere informazioni o l'attivazione di un finanziamento e/o agevolazione.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: